Di Pinto, Antonello

Condividi...

Risorse

    • Di Pinto, Antonello, Il trentesimo passaggio, Armando Curcio Editore, Roma, 2016
    • Di Pinto Antonello, Un sentiero luminoso, Alberti & C. Editori, Arezzo, 2005.
    • Di Pinto Antonello, Eccomi!, Il Filo, Roma 2008.
    • Di Pinto Antonello, Il trentesimo passaggio, Armando Curcio Editore, Roma, 2016
  • Giuseppe Aliano, V A (I.I.S.S. G. Solimene, Lavello, PZ)

Biografia

Antonello Di Pinto
Antonello Di Pinto

Incline all’arte sin dalla fanciullezza, Antonello Di Pinto nasce a Lavello (PZ) il 5 settembre 1960. Oggi vive tra Italia e Spagna, dove è consulente artistico di un’importante casa d’asta di Barcellona. Artista poliedrico, ama esprimersi attraverso tutti i linguaggi dell’arte, dalla pittura alla scultura, dalla musica alla poesia, alla scrittura.
Le sue opere pittoriche sono state esposte in numerose mostre personali: nel 2012 Vittorio Sgarbi presenta La Battaglia d’Anghiari di Antonello Di Pinto, una elaborazione della celeberrima opera perduta di Leonardo da Vinci; nel 2013 sempre Sgarbi presenta a Roma la personale dal titolo L’attesa – Waiting for a new era; nel 2014 l’autore partecipa alla Triennale d’arti visive di Roma.
Come scrittore ha pubblicato Un sentiero luminoso (2005, Alberti e C. Editori), storia che si svolge lungo il Cammino di Santiago di Compostela il cui protagonista cerca qualcosa o qualcuno che ha cambiato il suo destino; Eccomi (2008, Il Filo), in cui il protagonista, in una mattina in apparenza come le altre, riceve un sms anonimo che sarà la spinta a ripercorrere tutta la sua esperienza.
Nel marzo 2016 esce Il Trentesimo Passaggio (Armando Curcio Editore).

Giuseppe Aliano, V A (I.I.S.S. G. Solimene, Lavello, PZ)